Il nostro sito fa uso di cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'uso di questi file.

ITALIA: what else?

Quest’estate ho avuto l’opportunità di partecipare per la terza volta a uno scambio giovanile Lions direzione Thailandia.
Atterrato all’aeroporto di Bangkok il 18 luglio (ovvero il giorno del mio compleanno) incontro due membri Lions che ci accompagneranno in seguito dalla famiglia Ospitante; appena arrivati nella nostra nuova casa in Bangkok ci hanno fatto riposare per poi portarci in un ristorante dove hanno organizzato una festa a sorpresa per me.

Quest’estate ho partecipato allo scambio Lions con la Thailandia.
Anche se all’inizio ero un po timorosa di passare 3 settimane lontano dai miei cari, ho conosciuto una famiglia bellissima che mi ha fatto sentire a casa nonostante i 9000 km di distanza.
Non posso quindi non essere grata al Lions per questa opportunitá e soprattutto alle famiglie che mi hanno accolto in questa esperienza. sHo fatto moltissime attivitá come delle escursioni nelle grotte e nella giungla quando ero al sud,e poi sono passata per le montagne al nord, ho visitato i posti tipici di Bangkok e ho assaggiato cibi che non sapevo nemmeno esistessero!

Mi sono immersa nella cultura thailandese al 100% studiando anche i loro costumi e le loro tradizioni.
Consiglio a tutti questa bellissima esperienza...Thailandia mi hai rubato il cuore!

Report sullo Youth Camp and Exchange in Thailandia 2017

Comincio preannunciando che questo è stato il mio terzo scambio (primo in Croazia e secondo in Wisconsin) quindi sono partita avendo gia fatto esperienza di altri camp e altre famiglie.

La Thailandia come tutti sanno è un posto bellissimo, incontaminato e spettacolare, e tutto quello che io mi aspettavo di vedere l'ho visto... però è anche vero che ho visto molto altro.
Ho visto la povertà di un popolo, il dislivello sociale incolmabile tra una ricchezza smisurata fatta di case lussuose e servitù, e la miseria di chi vive senza una casa.