Il nostro sito fa uso di cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'uso di questi file.

ITALIA: what else?

Quest’estate ho ricevuto l’incredibile opportunità di partecipare agli scambi giovanili Lions.
Ho trascorso tre settimane nella regione settentrionale della Turchia, vivendo con una gentilissima famiglia del posto a Bursa per la prima metà della mia permanenza e per il restante visitando città stupende come Çanakkale e Istanbul, scoprendo luoghi, sapori ed attività tanto diverse quanto interessanti con uno straordinario gruppo di ambasciatori Lions provenienti da tutto il mondo e di staff competente ma comunque alla mano.
Sono atterrato all'aeroporto di Istanbul il 24 luglio, pieno di bagagli quanto di emozione e aspettative.
Ho subito incontrato alcuni membri dello staff del campo insieme alla mia nuova famiglia, eccitata e agitata quanto me, ma rapidissima nell’accogliermi calorosamente come un parente.
Siamo quindi andati a Bursa, dove sarei rimasto per le due seguenti settimane.

Qua ho conosciuto direttamente la cultura e la vita tipica della Turchia. Ho esplorato la città, provato sport diversi, imparato a suonare la batteria, contrattato nel bazar antico e respirato l’atmosfera della storica Grande moschea di Bursa, imparando qualche parola della lingua e conoscendo persone e costumi nuovi e incredibilmente interessanti. L’aspetto più unico della mia esperienza in famiglia è stato quello della cucina. Il padre è un membro di un’associazione culinaria del luogo, spesso prendendo parte a competizioni culinarie come giudice e occupandosi di una rubrica di recensioni di ristoranti sul giornale locale; questo mi ha permesso di sperimentare i piatti e i ristoranti migliori di Bursa e di assistere al festival dell’olio dove il padre si trovava in veste di giudice.
Dopo circa dieci giorni mi sono dovuto separare dalla mia nuova casa per prendere parte al camp.
Qui, per circa dieci giorni, ho conosciuto e stretto forti legami con ragazzi provenienti da paesi come Finlandia, Danimarca, Francia, Germania, Polonia, Paesi Bassi e India.
Abbiamo fatto amicizia molto velocemente grazie alle numerose opportunità create dalle diverse e divertenti attività pianificate dallo staff del camp e organizzate grazie all’aiuto dei Lions club che ci hanno ospitati nel nostro viaggio. Infatti, dopo aver visitato i siti più importanti di Bursa, ci siamo spostati di città in città; andando da Bursa a Çanakkale e Eski┼čehir e infine Istanbul, abbiamo conosciuto la storia di queste città vedendone i luoghi più importanti, aiutati dalle spiegazioni dei rappresentanti dei club Lions locali che ci hanno guidato nelle nostre visite.
Abbiamo inoltre avuto molte possibilità di divertirci con attività emozionanti come la gara con go kart o il parco avventura, o di rilassarci come sulle splendide spiagge di Çanakkale.
Non posso ribadire abbastanza come questa sia stata un’esperienza incredibile che consiglio a chiunque abbia la possibilità di farla e per cui sono estremamente grato.
Voglio ringraziare i Lions per l’opportunità, lo staff del camp per l’entusiasmo e la famiglia che mi ha ospitato per avermi dato un nuovo luogo da chiamare casa.