Il nostro sito fa uso di cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'uso di questi file.

ITALIA: what else?

Questa estate ho avuto l’opportunità di fare un’esperienza unica dal 9 al 27 luglio nei Paesi Bassi, grazie ai Lions Club e i Lions Youth camps & Exchange. L’esperienza si è articolata in due fasi: la prima presso una host family facente parte di un Lions Club e la seconda presso un Lions Camp.
La mia permanenza con la famiglia ospitante è avvenuta a Berlicum, un piccolo paesino. Qui sono rimasta per una settimana, insieme ad un’altra ragazza polacca della mia età, anche lei partecipante del programma Lions. Sin dal primo giorno mi sono sentita parte integrante non solo della famiglia, ma di tutto il paese.

When I arrived to the Amsterdam airport (9th of July at 3 p.m.), Mr. Van Helden picked me up at the airport, where I met other guys which would then go to the same camp. But the Van Helden family wasn’t my host family, they just brought me to the Smeenk family, who actually hosted me. This is a family of 3: Jelle, the father, is a farmer, so I’ve been to a farm. Geke, the mother, is a notary and their son, Thomas is 13 years old. They also hosted José Castillo Pérez, a very kind Spanish guy.

Continua su pdf

Durante il mese di luglio di quest’anno, più precisamente dal 9 al 27, ho partecipato agli scambi giovanili Lions e come meta ho scelto i Paesi Bassi.
Ormai ho concluso il percorso scolastico delle superiori da un anno e infatti avrei dovuto fare questa esperienza ormai due anni fa e come meta avevo scelto l’Irlanda. Purtroppo, data la situazione epidemiologica, ho dovuto aspettare due anni per vivere questa esperienza... e ne è valsa la pena.
Ho passato la prima settimana in famiglia insieme ad altre due ragazze, e gli ultimi dieci giorni nel camp Lions. Essendo io una persona abbastanza riservata ed introversa, ho preferito il tempo trascorso in famiglia, dove eravamo meno persone e il clima era più tranquillo. In ogni caso ho apprezzato moltissimo anche il camp, dato che ho incontrato persone con cui rimarrò in contatto per tutta la vita: qui si sono creati dei legami indissolubili che mai potrò dimenticare.