Il nostro sito fa uso di cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'uso di questi file.

Mi chiamo Elena Dal Mas e quest’anno ha avuto l’opportunità di seguire il gruppo di ragazzi che partecipava al campo Alpe Adria. Premetto che è stata un’esperienza indimenticabile. Dopo essere stata camper io stessa, provare l’esperienza di membro dello staff mi incuriosiva.

Negli ultimi anni trascorsi i Lions mi hanno concesso la possibilità di raggiungere mete impensabili, da territori vicini quasi confinanti a noi a paesi nell'altro capo del mondo, patrie quasi sconosciute caratterizzate da paesaggi e caratteristiche completamente diversi da quelli a cui siamo abituati.
Quest'anno Lionistico invece si era aperto con un punto di domanda, mi ero affidato al caso, ripromettendomi di accettare una delle prime mete che mi sarebbero state proposte: mai avrei pensato che dopo anni all'estero sarei capitato nel campo Alpe Adria in Italia. Io insieme ad altri 3 ragazzi avremmo fatto parte dello staff coordinante 20 campers provenienti da tutto il mondo, da Taiwan agli Stati Uniti.

Quest’anno ho fatto parte dello staff del campo Alpe Adria. Noi membri dello staff e 20 ragazzi provenienti da tutto il mondo abbiamo iniziato il campo Alpe Adria dalle montagne del Cadore definite Patrimonio dell’umanità dall’ Unesco.

Ho chiesto di poter entrare a far parte dello staff del Camp Alpe Adria 2015 perché ero curiosa di conoscere cosa si prova a “stare dall'altra parte”.