Il nostro sito fa uso di cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'uso di questi file.

Quel giorno di dicembre lo ricordo perfettamente, ho inviato il modulo di partecipazione agli scambi giovanili senza alcuna aspettativa , ero ignara di tutto ciò che sarebbe accaduto. 
Dopo un pò di tempo, ricevo la chiamata della nostra responsabile di distretto , Maria Martino la quale mi comunica la Nuova Zelanda , per poi rivelarsi  non la giusta metà per problemi di età, così  successivamente mi viene proposto un nuovo paese: il Brasile !
Questo paese che sentiamo non molto  vicino alla nostra cultura , in realtà lo è .
Arriva così il giorno della partenza , salgo sull’aereo per Roma con un pò di ritardo e senza nemmeno immaginare a cosa avevo dato inizio .

image1
Dopo le 12 ore di aereo atterro a San Paolo , erano lì , le due famiglie ospitanti , sorridenti e calorose , mi sono sentita accolta benissimo , così ci salutiamo e mi dirigo con la prima famiglia a San josè dos Campos . 
Ammetto che nel viaggio in macchina dall aereoporto a casa mi sono sentita spaesata come non mai , in un paese nuovo, una lingua che non comprendevo , e con persone totalmente sconosciute , i primi giorni sono stati duri ma poi il tutto è passato come un battito di ciglia .
image3 image13

Ho conosciuto persone fantastiche il mio viaggio è stato all insegna dell amore e della famiglia .
Ho viaggiato molto con entrambe le famiglie , così potendo visitare più posti e avere un ‘idea ancora migliore della vita e della cultura brasiliana .
Prima di partire per un’esperienza come questa bisogna essere pronti ad affrontare non sempre situazioni piacevoli , talvolta ad adattarsi a ritmi che non ci appartengono , ma questo è il bello che solo quest’esperienza può donare .
Ogni viaggio è diverso da un altro , ed io ho amato il mio follemente .
Ho visto tantissimi posti , ho cambiato 4 case in 2 settimane . Ho realizzato il mio grande sogno, visitare la città di Rio de Janeiro .Insomma non mi sono annoiata . Ho sempre visto tutto con gli occhi di una bimba in un negozio di giocattoli .
image10
Un ‘esperienza che dona maturità , consapevolezza , capacità di autogestirsi e di sapersi controllare , non solo un viaggio turistico ma una vera e propria esperienza formativa.
La consiglio a tutti , con un grazie infinito a chi lavora duramente per permettere a noi di realizzare tutto ciò .ad aggiungersi c’è l’esperienza di hosting , ho ospitato una ragazza francese , Adélie , dal primo momento che ci siamo viste si è subito creta un’intesa che c’è ancora oggi nonostante la distanza . Già stiamo organizzando di andare a trovarla nella mia città preferita . 

image9È stata per 6 giorni la sorella che non ho mai avuto e spero che sarà un’amicizia che durerà per tutta la vita.

 

 image7

 image5

image8

 

 

 

 

 

 




 

 

 

 

 

 

image6

Elenchi

Cerca tra i report

Accesso Utenti

vuoi ospitare

 

Partire

logo lions