Il nostro sito fa uso di cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'uso di questi file.

Quest’ anno la nostra Yec Gina Fortunato ci ha chiesto se volessimo ospitare un ragazzo/a straniera nel periodo estivo e avendolo già fatto due volte consecutive abbiamo subito accettato, ma le abbiamo chiesto se questa volta fosse stato possibile affidarci una ragazza visto che le volte precedenti abbiamo ospitato due ragazzi Aykut e Matias rispettivamente dalla Turchia e dal Brasile.
Inoltre volevamo accontentare nostra figlia Francesca che questa volta voleva vivere l’esperienza con una coetanea; ed è stata accontentata!
L’esperienza di ospitare è sempre unica perché ogni volta vivi una nuova cultura in casa tua.
Il 1 luglio è arrivata Laura dall’Austria ed è stata con noi per 15 giorni. Non vi neghiamo che i primi giorni non sono facili perché si hanno abitudini diverse, ma il bello dei ragazzi è che non vedono l’ora di cambiare e conoscere nuovi usi e costumi.

Per qualche giorno abbiamo ospitato anche due amici di mio figlio conosciuti durante il programma universitario Erasmus provenienti dal Messico e dalla Corea e vi assicuro che vedere questi ragazzi chiacchierare e divertirsi tra loro non sembrava assolutamente che fossero di nazionalità diverse perché in fin dei conti sono tutti uguali e si comportano allo stesso modo anche se hanno il colore della pelle diverso.
Durante il soggiorno di Laura abbiamo fatto di tutto per farle conoscere la nostra cultura, il nostro cibo, i nostri usi e costumi e lo stesso ha fatto lei con noi.
Francesca ha imparato le canzoni austriache, mentre Laura ha imparato a giocare con le carte napoletane; hanno confrontato i sistemi scolastici, le materie e la quotidianità e così via; per loro le giornate erano sempre troppo brevi e quando è dovuta ripartire un’aria di malinconia ci ha pervaso.
Grazie però alla tecnologia oggi si riesce a restare in contatto con tutti ed è proprio quello che è accaduto a Matias che ritornando in Italia per motivi di studio appena ha potuto è venuto a casa a trovarci .
Possiamo solo concludere dicendo che ogni esperienza di questo genere ti rende sempre di più una persona migliore....
Provare per credere!!!!