Il nostro sito fa uso di cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'uso di questi file.

La Finlandia, posto conosciuto come uno dei paesi con il numero di suicidi più alto al mondo.
Io invece vi dico che in quel posto ho ritrovato e capito me stessa.
Ho trovato me stessa sopratutto nelle mie prime due settimane.
Mi trovavo ad Ulvila, da quanto ho capito un comune di Pori, quando ho appreso che in Finlandia avrei capito ciò che realmente volevo.
Il primo bar era a 8 km di distanza ed il centro di Ulvia era composto da un benzinaio ed una farmacia.
Le prime giornate passavano lente insieme ai pomeriggi a visitare città e musei, la sera arrivava con una bella sauna calda.

Dopo cinque giorni mi sentivo persa, ero in un posto troppo diverso da dove vivo, lì non c'erano persone, faceva freddo e il silenzio regnava, non vi erano neanche gli uccellini che cantavano nel bosco  e non potevo spostarmi visto che a giro non c'era vita.

In quel quinto giorno dove ero completamente spaesata mi misi un attimo a pensare e dopo un po’ delle idee lucide arrivarono.
Decisi di dare una svolta al mio viaggio visto che mi ero ricordata che molto probabilmente sarebbe stato il viaggio della mia vita.
Questo é solo l inizio del mio viaggio che mi riserverà molte sorprese una dietro l altra.

SIATE SEMPRE FELICI E NON SMETTETE MAI DI SOGNARE PERCHÉ I SOGNI SI REALIZZANO SEMPRE
Cambiato il mio punto di osservazione mi sono resa conto che è un posto fantastico, popolato da persone molto rispettose dell’ambiente e dove con tranquillità puoi pensare molto a te stesso.
Arrivata al campus ho conosciuto molti ragazzi che venivano da tutto il modo.
Lì abbiamo passato giornate belle e divertenti dove la principale attrazione era il conoscere la cultura e le usanza altrui.
Le giornate ci accompagnavano insieme ai tramonti stupendi, bagni nei laghi e le serate a parlare.
Grazie mille per avermi dato la possibilità di partecipare a questo viaggio.

Forse la foto che vedete è quella che rappresenta meglio la mia conquista, per chi non lo sapesse sono a 30mila chilometri da casa, "da sola", su un lago bellissimo a volare sull'acqua in un posto che é paradisiaco ogni mattina qui riesci a capire quanto é importante respirare e capisci che ogni cosa é bellissima e va amata.