Il nostro sito fa uso di cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'uso di questi file.

 

Una bellissima esperienza formativa che rende consapevole di essere cittadino del mondo e insegna ad allargare i propri orizzonti giorno dopo giorno.
Così potrei descrivere in una frase il mio indimenticabile mese nel nuovo continente; è sempre stato il mio più grande sogno visitarlo e grazie agli scambi giovanili Lions sono riuscita a realizzarlo. 
E’ un continente meraviglioso, terra di molteplici colori e delle specie più uniche del mondo.

Partita dall’Italia il 26 Giugno 2014, durante il volo non riuscivo a concepire l’idea che sarei stata per un mese in un posto così lontano, l’emozione mista alla curiosità era davvero tanta. Dopo un viaggio lungo 22 ore ero pronta a metter piede sulla terra che da sempre ho sognato: l’Australia!  
Non potrò mai dimenticare i sorrisi della mia host-family che mi aspettava all’arrivo, tutti così accoglienti e affettuosi sin da subito. E’ stato anche merito di Chris, Lynne, Gabby e Maddie Magee la realizzazione di questa indimenticabile esperienza.

 

Loro che mi hanno trascinato all’insegna della scoperta del continente più giovane del mondo, loro che mi hanno portato a visitare la bellissima Sydney,la capitale Canberra, spendendo tre giorni lussuosi in una delle più belle suite della città, visitando il War Memorial, la National University e il Parliament House. Ma non mancavano le bellissime escursioni nella natura come a Blue Mountains e Three Sisters. Accolta in casa come una terza figlia, affettuosa e gentile, la mia host-family ha fatto di tutto per farmi vivere a pieno la vita australiana, tra barbecue in riva al lago, giornate di pesca e serate di football. Come dimenticare la volta in cui siamo andati al “Sydney football stadium” a guardare i “Rabbithos”, la squadra del New South Wales. Ho vissuto per tre settimane con una fantastica famiglia in Australia non ho mai incontrato una persona che non mi abbia rivolto un sorriso o una parola gentile: questa è la prerogativa degli “Aussies”. Immersa in un luogo incantevole tra la meravigliosa natura australiana a Gwandalan, la zona in cui abitavo, e la grande città di Sydney. 

Ci sarebbero tante parole da spendere su Sydney. E’ stato magnifico camminare tra le vie dell’affollata città, toccare con mano la natura al “Sea life” tra squali, pinguini e coralli del celebre “Reef”, ma soprattutto scorgere i suoi profili scenografici: i suoi palazzi storici, la cattedrale di “Saint Mary” e il “Queen Victoria building”; il verde dei “Royal botanic gardens”; il blu intenso del porto che si spezza in mille baie ed insenature. Quell’aggraziato intreccio metallico che modella l’ “Harbour Bridge” e le candide tegole della splendida “Opera House” di Jorn Utzon che brillano come perle.

Oltre ad aver visitato posti meravigliosi, tra natura, canguri, koala e città a dir poco belle ho conosciuto delle persone che rimarranno nel mio cuore per sempre, a partire dalla mia host-family e dai ragazzi del Camp.Infatti per concludere in bellezza quest’esperienza ho trascorso una settimana con 36 ragazzi e ragazze di ben 13 diverse nazionalità al Camp Koala a Queenscliff, piccola cittadina sul mare in Victoria. Abbiamo trascorso momenti indimenticabili insieme. 
E’ stata una settimana più che divertente, delle semplici attività come visitare paesini, zoo, miniere d’oro a “Sovereign Hill” o delle semplici passeggiate in bici in mezzo alla natura hanno fatto si che si instaurasse qualcosa di davvero importante tra di noi: l’amicizia. 
Durante questa settimana infatti ho trovato delle persone fantastiche che non potrò dimenticare facilmente.  
Le differenze di abitudini e linguaggi non contano se i nostri intenti sono identici e i nostri cuori aperti, è questo che abbiamo imparato insieme. 
E’ stata un’esperienza davvero importante che mi ha dato la possibilità di vivere in pieno nuovi paesi, ho visto ed ho vissuto culture e civiltà diverse e mi sono arricchita delle reciproche differenze. I sorrisi regalati da persone speciali e meravigliosi paesaggi rimarranno nel mio cuore. Non ci sono altre parole per descrivere questa avventura indimenticabile! 
L’Australia è un sogno che adesso potrò dire di aver realizzato!