Il nostro sito fa uso di cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'uso di questi file.

Welcome!

Cormons

A Cormons (UD), grazie all'organizzazione del Distretto 108 TA2, si è tenuta la prima riunione degli officers incaricati a realizzare gli Scambi Giovanili e i Campi per la Gioventù Lions italiani.
Tutti i distretti erano rappresentati dal Piemonte alla Sicilia! 
Gradita la partecipazione dell'amico Lions Benjamin Bueno, da decenni colonna degli scambi brasiliani!

 

 Elenco dei report  pubblicati relativamente all'anno 2017
Aggiornamento 18 Settembre 2017

Quest'estate ho avuto la fortuna di partecipare agli scambi giovanili del Lions Club in Wisconsin, negli Stati Uniti.
La mia avventura è iniziata il 12 luglio dall'aeroporto di Milano Malpensa; ero molto emozionata, ma anche un po' nervosa: dopotutto si trattava della mia prima esperienza lontano da casa e non avendo mai viaggiato in aereo da sola, iniziavo a sentire le responsabilità sulle mie spalle.
Nonostante qualche piccolo imprevisto e dopo un'intera giornata di viaggio, sono arrivata sana e salva a destinazione. 
Qui ho trascorso le prime tre settimane in famiglia in una piccola città chiamata Mosinee, situata nell'area centrale dello Stato.

Continua su 

Il mio viaggio, uno dei più belli della mia vita, comincia il 24 Giugno 2017. 
La preoccupazione per il volo, che avrei dovuto affrontare da sola, era di gran lunga superata dall’euforia e dalla grande carica che mi ha accompagnato poi per tutta la durata della mia esperienza.
E’ all’aeroporto di Francoforte, in Germania, che ho incontrato per la prima volta la mia host family: Katrin, la mamma,  e il marito Thomas, la mia host sister Karolin e i suoi fratellastri di 11 e 13 anni Sebastian e Leonard. 

Avere la possibilità di partecipare agli scambi giovanili Lions in Michigan mi ha dato la possibilità di andare nel posto che più mi intrigava e incuriosiva: l’America.
Avere la possibilità di passare, come ho fatto io, quattro settimane in una famiglia statunitense è stato a dir poco meraviglioso.
Ho avuto la possibilità di visitare posti meravigliosi, andare a una partita di baseball, visitare una comunità Amish e vedere il tramonto sul meraviglioso lago Michigan.
Detroit è una città che lascia senza fiato, con i suoi palazzi infiniti e la vista del Canada dall’altro lato del fiume.
Essere la spettatrice di una partita di baseball è stato come vivere in un film: inno nazionale, kiss cal, balli e homeruns.
Mi sentivo davvero americana in quel momento!